La più grande mostra di oggetti della DDR

Non si trova a Berlino, come molti potrebbero pensare, bensì a Los Angeles.

 

il museo Wende di Los Angeles
il museo Wende di Los Angeles

Forse non tutti lo sanno: un museo di Los Angeles espone una collezione di piú di centomila oggetti appartenenti al periodo della guerra fredda in Berlino e nel resto della DDR (Deutsche Demokratische Republik). Il Wende Museum (Wende, in tedesco, è il nome dato al periodo di trasformazione che ha preceduto e seguito la caduta del muro) fu fondato nel 2002 dallo storico californiano Justin Jampol con l´intenzione di informare il pubblico su questo periodo fondamentale della storia europea. Si tratta di una raccolta (immensa) di storie personali, oggetti della vita quotidiana, opere d´arte, fotografie che documentano e ispirano una migliore comprensione di quello che i tedeschi dell´est compravano e mangiavano, dei luoghi che visitavano, dei libri, i mobili, gli elettrodomestici, della Stasi, l´iconografia, i menu dei ristoranti, gli album di famiglia, i giornali… un vasto e complesso universo che chi passeggia oggi per le strade di Berlino, a 26 anni e un mese dalla caduta del muro, ancora sente quando osserva i palazzoni grigi e un po´ tristi di Friedrichshain, i divani lasciati lungo le strade di Neukölln e Kreutzberg, i piccoli negozi che espongono i dischi in vinile e i libri ingialliti.

Cosa è cambiato oggi rispetto a 26 anni fa? Restano le cicatrici. Resta un riflesso di povertà che va riducendosi di giorno in giorno, diminuiscono le differenze tra l´est e l´ovest, i ragazzi hanno quasi dimenticato cos´era la vita prima della caduta del muro.

V.Simone

alcune info sul museo:

Indirizzo: 5741 Buckingham Parkway, Suite E; Culver City, CA 90230 Numero:+1 310-216-1600
Administrative Offices: 310-216-1600 x305
Eventi: 310-216-1600 x305
Email: info@wendemuseum.org
sito web: http://www.wendemuseum.org/

vai al sito del museo

il libro di Justin Jampol

Beyond the Wall: Jenseits der Mauer (East German Collection of the Wende Museum)

vai alla pagina Amazon del libro

Leave a Reply

Your email address will not be published.